Quando la stanchezza significa benessere

on Mercoledì, 11 Giugno 2014. Posted in Benessere e Salute

Stanchezza fisica e mentale, l'equilibrio del benessere secondo Alfredo Stecchi

Quando la stanchezza significa benessere

L'impegno è quello di comprendere l'importanza di noi stessi per giostrarci in un equilibrio tra benessere e stanchezza, impegno e cura di sè.

Il libro "Benessere" di Alfredo Stecchi

Alfredo Stecchi, coach e docente all'università Tor Vergata, si occupa di benessere e alimentazione e con l'uscita del suo nono libro festeggia anche il suo cinquantesimo compleanno.

Benessere è un manuale di conoscenza personale, un percorso individuale che chiunque voglia affrontare il tema del benessere dovrebbe tenere in considerazione. In un'intervista a Corriere.tv Alfredo spiega come la consapevolezza è la chiave per tramutare l'impegno fisico e l'attenzione all'alimentazione in un discorso di piacere e conoscenza superandone l'aspetto faticoso o costrittivo.

La corsa, attività essenziale

Il benessere sia psicico che fisico si raggiunge anche portando il nostro corpo e la nostra mente ad una stanchezza "salutare"; un affaticamento progessivo e graduale che permette e facilita un recupero benefico e salutare; sono questi gli ingredienti del benessere.

«Sentirsi stanchi in modo sano non solo soddisfa tutte le varie esigenze biologiche di ogni individuo, ma riesce soprattutto ad appagare la necessità ancestrale di affaticarsi fisicamente come per la riappacificarsi con la propria coscienza»

Il sonno, patrimonio inestimabile

Il riposo e il recupero delle energie come vero e proprio tesoro al quale non rinunciare per alcun motivo, insomma la costruzione di un programma e di un'abitudine personale all'alimentazione e ad uno stile di vita sani sono essenziali per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Tutte queste informazioni sono, da sempre, la base fondante di ogni dieta o regime alimentare e di qualsiasi piano di allenamento ma l'idea fondamentale che fa la differenza nel libro di Stecchi è il concetto che tale consapevolezza deve diventare uno stimolo positivo affinchè non ci si trovi più di fronte al concetto di "privazione" o "rinuncia" ma quando fatto non sia nient'altro che una piacevole esperienza di vero benessere.

 

Una piacevole lettura estiva

Allora perchè non approfittare delle vacanze estive per mettere in valigia, o anche solo accanto al comodino, una lettura utile e profittevole che ci farà ritrovare la voglia e la determinazione per rimetterci in forma.

Non solo per la prova costume ma per noi stessi, "Benessere" è il libro che darà uno sguardo nuovo all'alimentazione e all'allenamento che ognuno di noi può affrontare con serenità e piacevolezza.

Il libro è disponibile online sul sito web Ibs.it o su Amazon.it